Silvija? Magnifico!

posted by

Causa serata nostalgia passata insieme alla mia amica Mari in mezzo ai ventenni, ho ripensato a una vecchia canzone che non poteva mancare in questo blog.

Dovete sapere che durante gli anni dell’università, facevo parte di un’associazione internazionale di studenti, che, avevo, peraltro, contribuito a fondare in Sicilia.

Erano gli anni in cui Internet era un vago miraggio, si cominciava a diffondere molto lentamente. Scienze della comunicazione era appena sbarcata in Sicilia e io facevo parte della prima tornata di studenti in assoluto.

Immaginate che la situazione non fosse delle migliori, il corso di laurea aveva raccattato prof. qua e la, che, nella maggior parte dei casi non si erano mai occupati di comunicazione. Immaginate anche la nostra determinazione di studenti a imparare nel vuoto che ci accoglieva e lo sconforto dei pomeriggi assolati palermitani passati ad aspettare che qualcosa succedesse.

Ecco, sfogliare le pagine di Campus con la lista delle associazioni di “comunicazione”, trovare “Cerp Students” (adesso Prime!), mandare la prima lettera alla sede di Torino (ricevuta da lei!) e cominciare, fu un tutt’uno.

Ricordo quegli anni come specialissimi e molto formativi professionalmente. Ogni sei mesi, si organizzava un convegno internazionale da qualche parte in giro per l’Europa, cui tutti i soci potevano accedere a costi molto bassi. Questi incontri, oltre a metterci in relazione con i colleghi che studiavano le stesse nostre cose, ci permettevano di poter approfondire la comunicazione dalle aziende più importanti, di acquisire un metodo di lavoro, di costruire network professionali che sarebbero poi durati tutta la vita (giova ricordare che facebook non è sempre esistito e che c’è stato un tempo in cui, quando si diceva “rete”, la gente pensava alla pesca e ai pescatori).

Significava, ovviamente, anche divertirsi da matti, agli incontri e alle feste organizzate a margine. Immaginate, più di un centinaio di ventenni provenienti da tutta Europa, in un unico ostello per una settimana e potete avere un’idea…

Ecco, uno dei tanti convegni è stato tenuto a Bled in Slovenia, nel lontano 2002.

In genere, il lavoro per l’”aggiudicazione” dei convegni, però, si faceva risalire a molto tempo prima: i nostri colleghi si sforzavano così in tutti i modi di sponsorizzare la loro candidatura. Mi ricordo di Bled, perché lo staff sloveno per promuovere il convegno sloveno montò perfino una coreografia, di quelle cose che farebbero molto boyscout se non fosse stato per il pezzo scelto: Silvija!

Non sapendo che la mia vita sarebbe stata segnata dai balcani, già a quei tempi sapevo tutto il testo a memoria e ballavo perfettamente sulle note della canzone: e adesso ritrovarla su youtube mi fa molto effetto nostalgia.

Vi copincollo il testo così potete cantarla pure voi:

NO? JE TIHA,
VSE ŽE MIRNO SPI,
OSTALA SVA SAMO MIDVA
IZ O?I V O?I.

EDINA MOJA
POZNAM TI LE IME
PO?ELA SI, KAR SEM ŽELEL
ZA VE?NO SI MI SEGLA V SRCE.

SILVIJA NE ZAPUSTI ME,
NE ODIDI ŠE.
SILVIJA NE USTAVI SE, POLJUBI ME
EDINA MOJA TI.

MESE?INA
PO TEBI MI DIŠI,
ZA?EL BOM SAM,
DA BO LEPO,
ZA?ARAJ ME ŠE TI.

EDINA MOJA
S TEBOJ MI DOBRO GRE
IN NAJ BO NO? ROMANTI?NA
ŠE ENKRAT BOVA SKUPAJ SILVIJA.

SILVIJA NE ZAPUSTI ME,
NE ODIDI ŠE.
SILVIJA NE USTAVI SE, POLJUBI ME
EDINA MOJA TI.

SILVIJA NE ZAPUSTI ME,
NE ODIDI ŠE.
SILVIJA NE USTAVI SE, POLJUBI ME,
EDINA MOJA TI.

SILVIJA TIJAMO, TE KJERO, ŽTEM,
JA T**** LJUBJIM, IH LIBE DIH, VOLIM TE,
LJUBIM TE, SAKAM TE, AJ LAV JU, EDINA MOJA TI.

SILVIJA NE ZAPUSTI ME,
NE ODIDI ŠE,
SILVIJA NE POZABI ME, S I L V I J A

Scopro adesso che, nel frattempo, Magnifico (con la g dura!), il cantante del pezzo, ai tempi, suppongo, sconosciuto, ha fatto carriera: un suo pezzo più recente è stato persino scelto come sigla delle iene di qualche anno fa, oltre che come colonna sonora di uno spot della punto!

Uso anche il potente mezzo a disposizione per uno scopo personale, se un giorno, cercando il tuo nome su google, o Nina Boži?, che avevi capitanato lo staff sloveno, dovessi capitare da queste parti, sappi che ti ricordo con affetto e ti mando un carissimo saluto!