Il triste duello per la città del Danubio

posted by

 duellumwien.jpg

Il manifesto dice:

Duello per Vienna

M. Häupl, della SPÖ, per una maggiore immigrazione

HC Strache, della FPÖ, per noi viennesi

A te la scelta

Sullo sfondo dietro Häupl la moschea di Vienna, dietro Strache invece la Cattedrale di Santo Stefano.

Un assaggio di ciò che succcederà presto sui muri delle nostre città ce lo dà Novala, che, da Austriaca, giustamente si chiede cosa significhi essere viennese, quando uno come Heinz-Christian Strache pubblica questo genere di manifesti.

Per Novala, essere viennese significa essere eredi di una ricchezza, di  una cultura cosmopolita:

"The typical Viennese was born in Vienna and has at least one grandmother from Bohemia or Moravia (CZ). A lot of Viennese have Turkish parents. Or German or Serbian or Bosnian or American".

Quella di Novala è l’Austria che ci piace e l’Europa che, tutti gli uomini di buona volontà, dovrebbero battersi per difendere contro il nemico dell’ignoranza e dell’intolleranza (che giorno dopo giorno, fa sempre più proseliti).